HEADBANGER, L’HARLEY-DAVIDSON ITALIANA

 

Headbanger Motor Company nasce a Milano dal sogno dell’imprenditore Giorgio Sandi, per costruire moto custom con il fascino della grande tradizione americana, rigorosamente a carburatore, ma omologate in tutta Europa per l’uso stradale. Moto Old School realizzate artigianalmente da mani esperte, che coniugano il meglio dei motori V-Twin americani con la qualità, lo stile e il gusto made in Italy.

la coda aggressiva della Headbanger High Flying

la coda aggressiva della Headbanger High Flyin

A poco più di due anni dalla sua nascita, a seguito dell’incontro con Luciano Andreoli (già autore di alcune tra le più belle custom mai realizzate nel panorama motociclistico mondiale) – oggi socio di Giorgio Sandi nell’iniziativa – Headbanger è una realtà consolidata, associata a Confindustria ANCMA, che dà lavoro e produce le sue moto a Rovato (Brescia) dove, partendo da una piccola officina artigianale, ha creato una vera e propria Factory, investendo energie e mezzi finanziari – pur in un momento economico del tutto sfavorevole agli investimenti – e dotandola di strutture di alto livello, creando un team di collaboratori scelto tra professionisti di dimostrata capacità ed esperienza, avvalendosi di artigiani e aziende di provato valore.

La partecipazione a manifestazioni internazionali (Eicma, Motor Bike Expo, Gulf Bike Week Dubai, JMPS, …) e ai maggiori eventi biker e motoristici (Sturgis Bike Week, FaakerSee, Custombike, Hardy Butts, Jesolo Bike Week, …), unitamente ad un’intensa attività di comunicazione, ha consentito a Headbanger di conquistare in breve tempo l’interesse degli appassionati, della stampa e del mercato.

Headbanger è una piccola realtà italiana che ha saputo farsi apprezzare da subito in molti Paesi come Francia, Spagna, Belgio, Lussemburgo, Svizzera, Russia, Emirati Arabi, dove le custom HB sono oggi già presenti sul territorio attraverso una distribuzione curata e attraverso Dealers appassionati e competenti.

 

in sella alla Headbanger Hollister si ritorna ai mitici anni '50...

in sella alla Headbanger Hollister si ritorna ai mitici anni '50...

 

Le pagine sui social network, le richiesta di distribuzione in Paesi esteri anche molto lontani dall’Italia, le tesi di laurea dedicate al fenomeno Headbanger, sono tutte conferme della forza e della potenzialità del Marchio.

Headbanger è la prima Custom Factory che realizza in Italia con passione artigianale moto vere, non giocattoli elettronici, destinate a un pubblico che sa fare proprie le scelte di Headbanger Mo.Co., per dare vita al proprio “ferro”.

Sei modelli base, ognuno con le proprie peculiarità, otto motori omologati da 1.450 a 2.031 cc., quattro telai (softail e hardtail) disegnati dal team Headbanger con mano esperta e rifiniti a mano, cerchi a raggi di tutte le dimensioni, selleria in pelle, trasmissione primaria con cinghia a vista, comandi personalizzati, verniciature realizzate a mano da artisti italiani.

Ogni esemplare si differenzia da tutti gli altri per mille particolari, pur restando all’interno dell’ampia scheda tecnica d’omologazione per poter circolare liberamente sulle strade di tutta Europa (ed oltre!).

 

la forcella della Gipsy Soul Bobber, uno stile vintage

la forcella della Gipsy Soul Bobber, uno stile vintage

HEADBANGER MOTORCYCLES 2013. STREETS OF LOVE.

La gamma 2013 presenta importanti aggiornamenti sia tecnici che stilistici, per rendere sempre più uniche le custom Headbanger, a partire dalla base. Innanzitutto, HB dispone di ben quattro versioni di telaio: oltre al softail infatti, già disponibile in versione standard, slim e long, arriva il nuovissimo hardtail (il rigido più comodo che c’è!!!), a cui si aggiungono i motori S&S su tutta la gamma!

E poi… primaria a cinghia da 1 pollice 3⁄4 su tutta la gamma, cambio a 6 marce, nuove pinze freno prodotte da Beringer in esclusiva per HB, nuovi dischi freno neri, nuovo cavalletto centrale, blocchetto chiavi posizionato sotto alla sella, bobina in posizione avanzata, nuova selleria ancora più morbida e pregiata, poggiapiedi zigrinati antiscivolo, ruote strette su tutta la gamma ‘Old School’ e nuove colorazioni e nuove grafiche.

V-TWIN ENGINES

Tutta la bellezza e la semplicità del classico bicilindrico americano per un pieno di emozioni. Dalla collaborazione con S&S Cycles, il grande motorista americano ‘…a history of proven performance’, Headbanger dà vita alle edizioni 2013 dei suoi bobber, HOLLISTER, FOXY LADY e HIGH FLYIN’. Motociclette vere, semplici e ignoranti, rigorosamente a carburatore. Quale piacere migliore di quello di prendere la strada su una custom “fatta con il cuore”, rigorosamente legale per godere al 100% il piacere della vita “on the road”.

Telaio softail, sella morbida in pelle, primaria a vista… e i tanti particolari realizzati da abili mani artigiane rendono unica ogni moto come unico è il suo biker. Un’emozione potente, che nessun’altra moto sa dare, che aspetta solo chi la sa apprezzare!

parafango e sella della Headbanger Woodstock Boogie

parafango e sella della Headbanger Woodstock Boogie

OLD SCHOOL ENGINES

SUMMERTIME, WOODSTOCK BOOGIE e GYPSY SOUL: le tre old school bike made in Headbanger pensate per i bikers che sanno cosa vogliono, che ricordano il suono e le emozioni dei motori di un tempo ormai lontano e… che ancora vorrebbero portarli per strada senza problemi. Moto per veri intenditori, che si basano sui mitici motori S&S knuckle, pan e shovel, unicamente a carburatore MA legali e omologati per tutta Europa (un’esclusiva assoluta di Headbanger!), disponibili a scelta con il telaio softail (con gli ammortizzatori nascosti sotto la pancia) o (questo solo Headbanger lo fa!) su un esclusivo, nuovissimo, performante, morbidissimo telaio rigido (senza ammortizzatori).

E per chi se ne intende davvero… oggi si può fare… con le ruote strette! Una combinazione unica per un fascino che fa risuonare nella mente le canzoni dei grandi gruppi della scena rock degli anni ’60 e ’70. Rock me baby!

 

HEADBANGER WORLD

SPECIALS AND PARTS

Headbanger ci tiene davvero a far diventare reali i sogni di tutti i suoi appassionati, e oggi è in grado di costruire ogni moto come un sarto realizza un abito su misura! Serbatoio benzina più capiente? Maggiore comfort per la (o il) compagna di viaggio? Desideri un telaio softail o rigido? Standard, lungo o stretto? Ti piacciono le ruote ruota strette o larghe? Sei indeciso tra un ape-hanger, un old-bar o un beach-bar? Preferisci i comandi centrali o avanzati, la primaria stretta o una seduta ancora più bassa? Ti piacciono gli scarichi nero o cromati? E tanto altro ancora…

Headbanger è pronta a tutto, grazie alla capacità e alla possibilità di realizzare la moto che ogni cliente desidera, direttamente in Factory e… sempre 100% street legal e omologata Euro 3.

 

il casco HB Skull on Shine

il casco HB Skull on Shine

COLLEZIONE ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI

Headbanger è vita da vivere intensamente, il coraggio di essere se stessi, di non preoccuparsi dell’apparenza ma dell’essere, ha lo spirito della musica rock più pura. Per chi non si adagia alle consuetudini, Headbanger ha realizzato una propria collezione di abbigliamento (uomo/donna) e accessori che sono prodotti sempre in pochi esemplari, semplici, primitivi, mai ‘lenti’.

 

HEADBANGER HELMETS

Dalla collaborazione con Seventies Helmets, Headbanger presenta la prima vera collezione di caschi del Marchio. Tre versioni cromatiche che interpretano grafiche e colorazioni old school, in perfetta sintonia con le moto della gamma 2013. Tutti i caschi HB sono omologati in fibra di vetro e stampati con la tecnologia Prepeg (tessuti preimpegnati con rapporto resina-fibra ottimale), calotta molto resistente e allo stesso tempo leggera.

Il casco HB Oxide 88 è realizzato a partire da una base nera opaca ed è stato personalizzato con una verniciatura in oro anticato e le scritte invecchiate. Un chiaro richiamo al numero 88 che appare sul serbatoio del modello Hollister.

Il casco HB Skull on Shine è realizzato con metal flakes oro, mentre la grafica è interpretata con uno skull nero sul lato destro e il pinstriping nero realizzato a mano.

la Headbanger è anche birra...

la Headbanger è anche birra...

Il casco HB Sun Fusion, è un chiaro richiamo alla Summertime, ed è realizzato con metal flakes giallo lime, argento e marrone, e corredato dal logo Headbanger, da uno skull e dal pinstriping giallo realizzato a mano.

Gli interni dei caschi HB sono in tessuto molto confortevole, con particolari in pelle vera, orecchiette e paranuca estraibili e lavabili. Guarnizione non incollata ma amincastro con anima in ferro.

I caschi sono disponibili nelle taglie S, M, L, XL e XXL.

 

HEADBANGER OLD SCHOOL ALE – PRIMITIVE BIKERS BEER

Dalla ricerca di prodotti dal carattere unico e speciale, che potessero reinterpretare in chiave di gusto e olfatto le peculiarità delle sue moto, Headbanger ha realizzato una birra artigianale altrettanto sensazionale, Headbanger Old School Ale, la Primitive Bikers Beers dedicata non solo agli appassionati motociclisti, ma a tutti gli amanti del buon gusto in genere. La famiglia Old School Ale è costituita oggi da due birre non banali, rosse molto speciali che si contraddistinguono per qualità e intensità, e che s’ispirano decisamente ai valori e alla filosofia Headbanger grazie al giusto mix di tradizione e modernità.

HEADBANGER SOFT ALE è una birra di colore rosso rubino intenso dal carattere unico e deciso. Si contraddistingue per il suo gusto ricco di malto primaverile e per il suo aroma inconfondibile reso più armonioso dal luppolo di Saaz. È una splendida birra ad alta fermentazione con grado alcolico di 6,5 e una bellissima schiuma compatta.

HEADBANGER STRONG ALE è la birra per chi non ama i compromessi. Dal colore caldo ambrato e titolazione alcolica di 8,5°, è il risultato dell’attenta miscelazione di malti pregiati e fini luppoli aromatici. Un perfetto bilanciamento tra corpo e alcool, con raffinati sentori di liquirizia e un finale gradevolmente speziato.

HEADBANGER GENUINE MINERAL OIL

Headbanger Genuine Mineral Oil è studiato e realizzato appositamente per i grossi motori bicilindrici, in modo particolare per tutti i vecchi V-Twin, ma senza dimenticare quelli più evoluti dei giorni nostri. Prodotto in due diverse composizioni minerali (20W-50 e 50) per abbinarsi alle diverse caratteristiche tecniche dei motori, Headbanger Genuine Mineral Oil mantiene inalterate le proprie caratteristiche di viscosità e protezione degli organi, a qualsiasi temperatura di utilizzo, anche se sottoposto allo stress meccanico generato dall’utilizzo di motori capaci di altissimi giri/m.

 

la Headbanger è anche musica: nella foto la Ibanez dedicata

la Headbanger è anche musica: nella foto la Ibanez dedicata

GRACE, THE ACID QUEEN GUITAR

Headbanger e la musica rappresentano un connubio inscindibile!

La parola Headbanger, che ha preso forma e vita nella produzione di moto custom old school, nasce alla fine degli anni ’60 dalla penna di un giornalista, dopo aver assistito al primo concerto dei Led Zeppelin negli Stati Uniti, forse per deridere il comportamento dei giovani presenti che scuotevano il capo a ritmo con la musica. Da qui parte la filosofia Headbanger, che esprime una forte connotazione musicale anni ‘60/’70 sia nei nomi dei modelli old school che propone, oltre che a caratterizzare tutta la sua immagine e comunicazione.

Ed è proprio grazie a questa caratterizzazione, che nasce la collaborazione tra Headbanger Motor Company e Mogar Music, distributore delle chitarre Ibanez! L’idea era quella di creare una chitarra elettrica che potesse interpretare al meglio le peculiarità di Headbanger, dalla scelta dello strumento si cui lavorare, fino alla cura di ogni piccolo dettaglio.

Nasce così Grace, un omaggio alla bellezza senza tempo della voce della meravigliosa Grace Slick (The Acid Queen) e dei suoi Jefferson Airplane, realizzata sul modello Ibanez FR dalla forma classica e dalle caratteristiche essenziali, proprio come le moto Headbanger.

Ogni dettaglio di Grace è stato studiato per dare il massimo delle prestazioni e delle emozioni: i pickup, il motore di una chitarra elettrica, sono i DiMarzio PAF 36th Anniversary che garantiscono un segnale non “esasperato” e decisamente old school e che permette al chitarrista di trasferire tutta la propria espressività e dinamica e piena padronanza del suono del proprio strumento. DiMarzio è un’azienda leader mondiale nel settore dei pick-up e offre ai suoi clienti una serie di opzioni di finitura disponibili su ordinazione. Per questa chitarra è stata quindi scelta la finitura Worn Unplated che riproduce fedelmente l’effetto del nickel ossidato, lavorato dal tempo. Il resto dell’hardware sul body della chitarra è stato spazzolato direttamente nella Factory

Headbanger Motorcycles a Rovato, questo a rendere ancora più evidente la stretta collaborazione tra le due aziende nella realizzazione del progetto. La finitura è opera del liutaio Fabio Molinelli di Loud Guitars, che dona al legno una tinta vissuta, quasi “tostata”, il tutto arricchito da incisioni sparse su tutto il corpo che donano al mogano il sapore di vecchio utensile agricolo. Il tutto è stato poi completato dai marchi Headbanger e Ibanez incisi in bassorilievo su top e retro del corpo e sulla paletta.

Una chitarra che esprime al massimo la filosofia Headbanger nella sua essenzialità e che offre una suonabilità e una sonorità al top, come Ibanez ha da sempre abituato i suoi appassionati musicisti.

… AND NOW, LET THE MUSIC TALKS!

 

 

HEADBANGER MOTOR COMPANY. A TRUE STORY.

Headbanger Motor Company nasce per realizzare un sogno di ragazzo, quello di costruire custom con il fascino della grande tradizione americana, moto semplici e ignoranti (senza software, senza elettronica, senza iniezione), street legal al 100% e omologate Euro 3.

Tutto ha inizio molti anni fa durante un giro in moto negli States, passando da Westwood (LA

California) dove ha sede la UCLA, una delle più importanti Università americane. In un bookstore scopro una vecchia copia di Life dedicata al più grande degli eventi degli anni ‘60, il festival di Woodstock. Lo apro, lo sfoglio e tra le pagine con le foto e i racconti dei mitici avvenimenti di quel lontano 1969 a Bethel, New York, trovo un foglio ingiallito, dimenticato, che narra una storia. Lo schizzo di una moto, alcune parole scarabocchiate, un disegno con uno skull. Nomi di cantanti e gruppi, miglia da percorrere e una parola, un’espressione figlia di quei tempi, che nasce dalla penna di un giornalista che, dopo aver assistito al primo concerto dei Led Zeppelin negli Stati Uniti, forse per deridere il comportamento dei giovani presenti che scuotevano il capo a ritmo con la musica: Headbanger!

A volte una parola vibra e narra più di un libro di cento pagine. Headbanger narra di un sogno incontaminato di libertà, porta l’eco di un assolo di chitarra elettrica, odora di cuoio invecchiato, di benzina bruciata. Capisco che questo vecchio foglio è un messaggio dal passato, immagino sia un sogno su carta di tre ragazzi sorridenti, con i capelli lunghi e una birra in mano. Dove saranno oggi? Che cosa avranno fatto i miei tre sconosciuti amici? Mi piace pensare che abbiano seguito i loro sogni di motociclette e avventure. Ed io mi sento uguale a loro, anch’io avevo un sogno. Decido così di dare vita a questa parola. L’incontro con Luciano Andreoli, ormai per tutti “The Maestro”, rende possibile dargli corpo e motore.

Headbanger Motor Company oggi è una realtà consolidata con sede a Milano che dà lavoro e produce, nel proprio stabilimento di Rovato (Brescia), una gamma di modelli rigorosamente realizzati artigianalmente da mani esperte e tutti assolutamente custom, coniugando il meglio dei motori VTwin americani con la qualità, lo stile e il gusto del made in Italy.

Nel centro di Milano in Brera, il quartiere meneghino delle Arti e dei Mestieri, nel cortile di Via Laura Solera Mantegazza al civico 7, ha sede lo Showroom Headbanger che è già oggi punto di riferimento per i biker appassionati e per gli amanti del buongusto.

Headbanger, moto old-school “ignoranti“ e “innocenti“, un sogno che si realizza, a disposizione di chi

sa scegliere seguendo il cuore!

GS “The Soul”

  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks