“STRUMENTALIZZARE I RAGAZZINI È UN ATTO VILE E MISERABILE”

In relazione al volantino a firma “Cittadini per un Autodromo diverso”, che in questi giorni sta giungendo nelle buchette degli imolesi e nel quale viene riportato che nelle scuole vicine all’Impianto “non si riesce a far lezione ed è proibito aprire le finestre per cambiare aria”, si rende noto di aver provveduto ad una verifica presso tutti gli Istituti citati, i quali hanno smentito in toto quanto dichiarato dal suddetto Gruppo.

Chiedere la firma agli imolesi sulla menzogna, ancor più strumentalizzando i ragazzini, è un atto vile e miserabile, azione di cui gli autori dovrebbero chiedere scusa alla Città tutta.

Chi ha davvero a cuore la convivenza serena dell’Enzo e Dino Ferrari con la Città, dovrebbe evitare di mistificare l’informazione, scegliendo, invece, la via del dialogo e del confronto.

Prossimamente il Comitato Autodromo Vivo chiederà un “confronto all’americana” tra i tre Comitati che, ad oggi, si occupano dell’Enzo e Dino Ferrari.

 

Si allega, per opportuna conoscenza, il volantino di cui sopra [il link per il download].

Con preghiera di pubblicazione.

Ringraziando per l’attenzione, porgiamo cordiali saluti.

 

Deanna Zaccherini

 

risponde il Direttore:

la richiesta del Comitato Autodromo Vivo collima perfettamente con le considerazioni da me espresse in seguito all’Assemblea…

Paolo Bastoni

  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks