TOM SYKES IN TESTA ALLA SBK ANCHE NEL 2014?

Tom Sykes, Campione del Mondo Superbike 2013 con la Kawasaki

Tom Sykes, Campione del Mondo Superbike 2013 con la Kawasaki

Tom Sykes, paydayloansnearmeus.com che dovrà difendere il suo status di campione, martedì mattina paydayadvanceusca a Phillip Island ha ottenuto un 1’30.239, molto vicino al miglior giro del circuito, e comunque il giro più veloce delle prove .
Due giorni di condizioni di caldo e asciutto della pista hanno permesso al team ufficiale Kawasaki di lavorare in modo organizzato, ma nelle quattro sessioni dei due giorni di test ci sono stati diversi incidenti da bandiera rossa che hanno fatto perdere tempo in pista utile a tutti i concorrenti.
online payday loan Loris Baz ha accusato due cadute in questi test ma ha recuperato bene da ciascuna al punto di collocarsi al sesto posto assoluto, stando vicino al suo compagno di squadra Sykes in termini di tempi sul giro. Loris ha ancora alcune decisioni definitive, riguardanti il set-up, da prendere con la sua squadra per l’inizio del Campionato, venerdì 21 febbraio, in modo da assicurarsi di affrontare le due gare di domenica 23 nel miglior modo possibile.
La moto ufficiale Kawasaki Racing Team SBK Evo, con la guida sicura di David Salom, è stata la seconda più veloce moto Evo nelle prove ufficiali di Phillip Island, e tredicesima assoluta onlinepaydayloansusca.com apply nella combinata delle due classifiche.

Loris Baz, seconda guida nel team Kawasaki WSBK

Loris Baz, seconda guida nel team Kawasaki WSBK

Le due gare Superbike si correranno domenica 23, con tutti i piloti KRT agguerriti in quella che dovrebbe essere una stagione molto combattuta, con non meno di otto produttori rappresentati sulla griglia 2014 al primo turno oltreoceano.

Tom Sykes: “Sono felice dei risultati di questi due giorni di test a Phillip Island. Negli ultimi due giorni abbiamo fatto un sacco di giri per verificare la bontà delle correzioni apportate, in modo da essere il più veloce e uno dei piloti più efficaci, e sono molto felice di questo. Phillip Island non è mai stata la nostra pista preferita e essere già lì con il giusto ritmo è molto buono. Adesso so che possiamo andare al weekend di gara con più di una chiara comprensione di quello che dobbiamo fare. Ora rivolgeremo la nostra attenzione più sulle prestazioni pure, what is project payday andando oltre lo http://paydayloansusca.com/ stretto impegno del weekend di gara. Adesso online payday loans andrò via per avere un paio di giorni rilassanti per poi tornare venerdì mattina pronto ad andare di nuovo al massimo”.

Loris Baz: “Non male nel complesso, anche se ho fatto due cadute. Ho perso l’anteriore oggi su una nuova impostazione e ho perso quindi la maggior parte della sessione. Ho perso un po’ il feeling con la pista, in quel momento, ma ero quinto nella seconda sessione di questo pomeriggio e i tempi migliori sul giro sono molto vicini. Abbiamo alcune buone informazioni e sappiamo quello che possiamo fare per la gara. Avremo anche una scelta più ampia di gomme per la gara che ci dovrebbe aiutare”.

 

David Salom, il pilota della Kawasaki Superbike EVO, a Phillip Island

David Salom: “Le cose sono andate bene ed era un po’ troppo caldo nel pomeriggio per migliorare ancora il tempo sul giro, ma in tutte le sessioni abbiamo lavorato bene e la squadra ha migliorato payday 2 wiki molti aspetti del nostro set – up. Noi abbiamo fatto un ottimo lavoro finora. Abbiamo bisogno ancora di un po’ più di lavoro il venerdì per migliorare ulteriormente la moto. Abbiamo provato modifiche alle impostazioni della forcella anteriore e della sospensione posteriore, quindi sappiamo dove possiamo ancora trovare miglioramenti. Ora sono pronto ad andare in gara”.

Marcel Duinker, responsabile dalla squadra di Tom Sykes: “Abbiamo avuto una buona sessione di due giorni di lavoro e sono felice di come è andata. Questa non è la nostra pista preferita, ma siamo tra i più veloci e più consistenti, quindi dobbiamo essere soddisfatti. Siamo pronti a correre e abbiamo avuto tutte le conferme definitive in questi test “.

Pere Riba, responsabile dalla squadra di Loris Baz: “Il primo giorno Loris è stato subito molto veloce, per il passo puro e per il ritmo. Abbiamo avuto una certa usura dei pneumatici e quindi ci siamo dovuti concentrare per aiutare la vita del pneumatico. Abbiamo fatto alcune modifiche alla moto per aiutare il posteriore, ma poi Loris ha perso l’anteriore. Questo pomeriggio il finale è stato OK, ma noi dobbiamo continuare direct lender payday loan a lavorare. Il tempo sul giro è lì e il suo passo non è poi così male, quindi sono fiducioso e felice per il fine settimana e noi continuiamo a lavorare duro”.

Toni Alfosea, responsabile dalla squadra di David Salom: “I nostri test sono stati buoni e anche se non siamo stati i più veloci tra le moto Evo abbiamo avuto il secondo miglior tempo. Abbiamo lavorato molto bene e abbiamo ottenuto un buon set up ottenendo sempre buoni valori sul giro. Penso instant payday loans che questo set-up sia già una solida base per avviare il online payday loan Campionato. David ha iniziato davvero a capire quale sia un buono stile di guida per questo tipo di moto dopo aver guidato mezzi meno preformanti l’anno scorso”.

  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks